News

Costruttori tedeschi preoccupati da Trump

Vdma, l'associazione che riunisce i costruttori tedeschi di macchine per materie plastiche, sottolinea l'importanza dei trattati di libero scambio contro il protezionismo annunciato dal presidente neoeletto.

“Gli accordi esistenti di libero scambio sono di fondamentale importanza; qualsiasi forma di protezionismo invece sarà dannoso per le attività di tutti gli interessati”, ha dichiarato Thorsten Kühmann, direttore generale della VDMA, l'associazione che riunisce i costruttori tedeschi di macchine per materie plastiche. Un chiaro riferimento alle dichiarazioni del neoeletto presidente Usa Donald Trump, che ha più volte ribadito la volontà di cancellare i trattati commerciali di libero scambio per proteggere l'industria americana.
Il mercato statunitense per materie plastiche e gomma è cresciuto sensibilmente dal 2009. Dopo aver toccato il fondo nel 2009, le consegne di materie plastiche e gomma tedeschi negli Stati Uniti hanno recuperato costantemente, raggiungendo un record di 719 milioni di euro nel 2015: quasi il triplo ” ha spiegato il presidente di VDMA Ulrich Reifenhäuser.
Anche le forniture tedesche in Messico sono in forte aumento. Nel solo 2015, le esportazioni sono state del 50 per cento in più rispetto all'anno precedente, ponendo il Messico al quarto posto tra i mercati più importanti. La forte crescita del mercato messicano della crescita può essere spiegata, dicono alla VDMA, proprio con il North American Free Trade Agreement (Nafta), che ha smantellato le barriere commerciali nella regione.

 

production mode