Attualità

Prezzi dei polimeri, la salita continua

prezzi dei polimeri in Europa hanno raggiunto livelli nelle scorse settimane e si prevede che continueranno a salire a causa dell’impatto di una catena di approvvigionamento già limitata che è stato ulteriormente rafforzato dagli shock del mercato.

La scarsa offerta globale dopo l’ondata di gelo negli impianti di produzione della costa del Golfo degli Stati Uniti a febbraio ha ulteriormente limitato le esportazioni globali in un momento in cui l’offerta era già estremamente ridotta, mentre i costi di trasporto dei container erano già molto alti e un aumento dei costi delle olefine a gennaio/febbraio si sono aggiunti al mix all’inizio di marzo.

Aumenti per tutti i polimeri

Secondo i dati S&P Global Platts, i prezzi dei polimeri europei a bassa densità sono saliti a 1.760 euro/ton, in aumento dell’81% dal 9 novembre, quando lo spot dell’LDPE FD NWE era valutato a 900 euro/ton. Un modello simile di aumenti di prezzo vale anche per altri polimeri, come polipropilene, polistirolo e ABS.

La pressione derivante dall’aumento dei costi delle materie prime, in particolare il picco di 501 euro nel prezzo dello stirene di marzo, ha portato a un ulteriore aumento nel mercato spot europeo dell’ABS. I prezzi dei polimeri spot FD NWE sono stati stimati a 2.575 euro/ton il 3 marzo, in aumento di 235 euro sulla settimana, il livello più alto da quando Platts ha iniziato a valutare l’ABS.

Calano redditività e competitività

Nel complesso, tutto ciò ha minacciato la redditività economica di alcuni trasformatori di plastica, già alle prese con un cambiamento nei modelli di domanda dall’inizio del blocco. I prezzi record minacciano la redditività economica di alcuni trasformatori di plastica. Gli aumenti dei prezzi osservati hanno reso difficile per alcuni trasformatori negoziare, poiché i prezzi record hanno significato che le facilitazioni di credito erano limitate a causa del rischio che la potenziale volatilità dei prezzi dei polimeri comporta. Ciò significava che il trasformatore avrebbe probabilmente dovuto ridurre o interrompere del tutto la produzione.

Quando inizieranno a scendere i prezzi dei polimeri?

La carenza di approvvigionamento, lo shortage, potrebbe richiedere del tempo per attenuarsi. La domanda che tutti si fanno in questo momento è quando i prezzi dei polimeri inizieranno a diminuire. Mentre la risposta di alcuni è che dipenderà da quando finalmente vedremo riprendere i flussi di esportazione degli Stati Uniti bloccati prima della pandemia, altri hanno affermato che questo è più complesso. Le stime ora vanno dall’estate alla fine dell’anno.

Altri hanno anche indicato potenziali complicazioni lungo la catena di approvvigionamento. I tempi di alcune strutture sono ritardati rispetto allo scorso anno a causa della pandemia. Con un numero maggiore di impianti petrolchimici che subiscono interruzioni per manutenzione, la probabilità di ritardi all’avvio potrebbe far aumentare la scarsità di fornitura.

production mode