News

Fiera Plast: 29 maggio – 1 giugno 2018

La prossima edizione della fiera Plast si svolgerà dal 29 maggio all'1 giugno 2018, anziché a settembre 2017, in concomitanza con Ipack-Ima, Print4All, MeatTech e Intralogistica. 

La prossima edizione di Plast si svolgerà dal 29 all'1 giugno 2018, anziché a settembre 2017, come indicato al termine dell'edizione 2015, presso il polo fieristico di Rho – Pero. La manifestazione si terrà in contemporanea con altre quattro manifestazioni: Ipack-Ima, Print4All, MeatTech e Intralogistica

Sarà forte l'enfasi sull'imballaggio. “The Innovation Alliance”, questa la denominazione di tutta la manifestazione, sarà il format che vedrà insieme differenti mondi produttivi uniti da una forte logica di filiera, dal processing al packaging, dalla lavorazione della plastica alla stampa industriale, commerciale e della personalizzazione grafica di imballaggi ed etichette, fino alla movimentazione e allo stoccaggio della merce pronta al consumo. 

Alessandro Grassi, presidente di Assocomaplast e di Promaplast, società organizzatrice di Plastha commentato così la notizia: “Innanzitutto, grazie al riposizionamento a fine maggio 2018, si è evitata la sovrapposizione con NPE, uno dei principali motivi per cui avevamo deciso di spostarci nel 2017. Inoltre, al di là della questione di mero calendario, ritengo che l’aggregazione di queste manifestazioni fieristiche sia assolutamente strategica, un’occasione da non perdere: i settori del packaging, del converting e della stampa sono complementari e sinergici al nostro. Anche Intralogistica, con la gestione dei magazzini, rappresenta un ideale completamento della filiera. Il visitatore avrà la possibilità nel 2018 di trovare in fiera tutte le tecnologie di cui ha bisogno. Un’occasione unica che attrarrà un numero di visitatori italiani, ma soprattutto esteri, ben superiore a quello registrato dalle singole manifestazioni nelle passate edizioni. Infine, credo che in un momento come l’attuale sia importante mandare un forte segnale, un messaggio: attraverso le sinergie fra le associazioni confindustriali e gli enti fieristici si possono creare nuove aggregazioni di forte impatto, a vantaggio di tutte le imprese. L’unione fa la forza: le aziende devono crederci, come abbiamo creduto noi in questo progetto”.

production mode