News

Basf, vendite a +16% nel primo trimestre 2021

Hanno raggiunto i €19,4 miliardi di euro, in crescita del +16%, le vendite del primo trimestre di Basf. L’Ebit ante special items è di 2,3 miliardi, in aumento del + 42%. Positivo l’outlook per il 2021 con un Ebit ante special items in salita tra 5,0 e 5,8 miliardi, in precedenza tra 4,1 e 5,0 miliardi.

Martin Brudermüller, presidente del Consiglio di Amministrazione di Basf, ha commentato: “Siamo stati capaci di cavalcare l’onda lunga dei risultati di crescita registrati nel quarto trimestre 2020, riportandoli sul primo trimestre di quest’anno”.

Rispetto al primo trimestre del 2020, Basf ha aumentato i ricavi di €2,6 miliardi portandoli a €19,4 miliardi. Il risultato è stato reso possibile soprattutto dall’incremento dei prezzi e dalla crescita dei volumi. Rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente, l’utile operativo (Ebit) ante special items è cresciuto del +42% attestandosi a €2,3 miliardi.

Questo risultato è principalmente attribuibile al maggior contributo agli utili generato dai segmenti Materials e Chemicals. Anche il segmento Surface Technologies registra una crescita considerevole degli utili, grazie alla ripresa della produzione del segmento automotive. Tutte le regioni hanno contribuito al sostanziale incremento degli utili del Gruppo Basf in questo primo trimestre 2021.

L’Ebit è cresciuto di €855 milioni rispetto al primo trimestre del 2020, attestandosi a €2,3 miliardi. L’utile operativo prima dell’ammortamento e delle special items (Ebitda ante special items) è cresciuto di €602 milioni, a €3,2 miliardi, mentre nello stesso periodo L’Ebitda registra un +€748 milioni, a €3,2 miliardi.

production mode