Plastica e Green

Bando del Mite per l’installazione di ecocompattatori

Il ministero della Transizione ecologica mette a disposizione degli enti locali un fondo di 27 milioni per l’installazione di ecocompattatori per la raccolta dei rifiuti di plastica. La cifra è divisa in 16 milioni per il 2021 e in 9 milioni in conto residui.

La sottosegretaria Vannia Gava ha così dichiarato al Sole 24 Ore: «È un programma sperimentale in cui crediamo. Una cifra considerevole per coinvolgere i comuni nella grande sfida che è quella del trattamento della plastica. Perché il vero nemico dell’ambiente non è la plastica, ma la mancanza di impianti e di organizzazione di una gestione industriale dei rifiuti. Sono certa che i comuni aderiranno numerosi al progetto e sarà una sinergia importante per un’economia circolare concreta».

Il bando prevede l’installazione di un ecocompattatore ogni 100 mila abitanti; i comuni con meno di 100 mila abitanti potranno installare un solo ecocompattatore.

Il bando:

  • Presentazione istanze sul sito del ministero entro 30 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
  • Valutazione dei progetti (fattibilità e impatto) e pubblicazione della graduatoria da parte del ministero dopo 90 giorni dalla scadenze dei termini.
  • Contributo per ogni comune di 15 mila euro (ecocompattatore standard) e di 30 mila euro (ecocompattatore alta capacità).
production mode