News

A Trento i primi laureati in materiali sostenibili

L’Università di Trento, per iniziativa del Dipartimento di Ingegneria Industriale, ha istituito, in collaborazione con l’Università di Leuven (Belgio) un percorso di doppia laurea in materiali sostenibili, denominato: Suma – Master Programme on Sustainable Materials.

A febbraio, i primi quattro studenti del percorso di laurea materiali sostenibili hanno discusso la loro tesi di laurea presso l’Università di Leuven. Anna De Gol, Nicolò Zannin, Enrico Scolaro e Massimiliano Casata, dopo aver completato il primo anno di Master a Trento, sono approdati a Leuven per completare il loro percorso.

Il programma, finanziato da EIT Raw Materials ed insignito della speciale label dell’European Institute of Technology, unisce la preparazione tecnica dell’ingegnere dei materiali con una serie di attività formative specificamente rivolte a sviluppare l’attitudine all’innovazione e all’imprenditorialità.

Tra le materie del curriculum si trovano economia circolare, sostenibilità, project management e stage in aziende che avvicinano lo studente al mondo del lavoro. Un percorso di dimensione internazionale, inter- e multidisciplinare, che integra soft e hard skills e fondato su discipline orientate allo sviluppo di carriera, in linea con il programma Ingegneria 2040, avviato dalla CopI (Conferenza per l’Ingegneria).

production mode