Smart Plastics 2024 - Plastmagazine

NOVITÀ E TREND

COMMUNITY

NETWORKING

CONDIVISIONE IDEE

SPEAKER AUTOREVOLI

BRAND OWNER

SMART PLASTICS 2024

Smart Plastics 2024 è l’evento, unico in Italia, che riunisce il mondo dei polimeri ad alte prestazioni per applicazioni in tutti i campi industriali: automotive, aerospaziale, medicale, elettrico/elettronico, articoli sportivi, arredamento, elettrodomestici, componenti tecnici e altri ancora.

Giunto alla 11° edizione, Smart Plastics 2024 coinvolge tutti i protagonisti del settore: produttori di materiali, fornitori e utilizzatori di parti e componenti, costruttori di sistemi di processo e automazione, progettisti e designer.

Di grande interesse la presenza di testimonial provenienti dal mondo accademico, della ricerca e di importanti aziende brand owner che illustreranno le tendenze in atto nel campo dei materiali innovativi, della loro trasformazione e delle relative applicazioni.

Nelle passate edizioni sono state ospiti dell’evento importanti società come: Dainese, Cornaglia, Pininfarina, Ecoesedra, MMDesign, ZaafDesign, Artsana, Ducati, Elica, Electrolux, Ferretti, SKF, Stellantis, Technogym e altre ancora.

LE AREE TEMATICHE

Smart Plastic sarà articolato su sei tematiche fondamentali:

High Performances​

Le prestazioni dei tecnopolimeri comprendono un’elevata resistenza meccanica e agli agenti chimici e atmosferici, per risultati di lunga durata.

e-plastics​

Auto elettriche, a guida autonoma, per una mobilità al passo con i tempi e più rispettosa dell’ambiente. L’evento metterà in luce il contributo che i materiali polimerici, e-plastics, daranno a questa evoluzione.

Surfaces​

Qualità e varietà fanno delle superfici in materiale polimerico un elemento indispensabile del design contemporaneo, in applicazioni tecniche ed estetiche.

Sustainability​

Preservare l’ambiente, ridurre le emissioni e gestire gli scarti sono essenziali per l’industria moderna. I tecnopolimeri di ultima generazione, biodegradabili e riciclabili, contribuiscono a tutelare l’ecosistema.​

Lightweight​

Plastiche e compositi sempre più leggeri per ridurre, soprattutto nel settore dei trasporti, il consumo di materiale e di energia. Una nuova sfida da raccogliere.

Metal Replecement​

Sempre più competitive le plastiche nella sostituzione di metalli: peso più basso, semplicità di lavorazione, integrazione di componenti e maggiore libertà di design sono le carte vincenti dei tecnopolimeri.​

RELATORI

Luisa Romano
Quality Control and R&D Manager OEM Division - ACERBIS Spa

Abbiamo costruito Acerbis su due parole: “Soul” e “Passion”, che indicano
precisamente ciò che sentiamo quando lavoriamo per i nostri clienti. Anima, cioè qualcosa che si ha dentro e altri non hanno. E poi tantissima passione, cioè voglia di perseguire un obiettivo e solo quello giorno dopo giorno. Perché questo è ciò che chiamiamo “fare impresa”.
In Acerbis concepiamo il business come integrato e verticalizzato sia per clienti B2B (Divisione OEM) che B2C (Divisione AFT). Si parte dall’idea del cliente e, forti del know-how ingegneristico, industrializziamo i prodotti che andranno sul mercato.


Oggi, mentre leggere Soul and Passion vicino al nostro marchio è ancora attuale,
vediamo anche come queste due parole ne contengano in trasparenza una terza:
Sostenibilità.
Sostenibilità è una parola “al futuro”, che implica uno sguardo lungo e la volontà di durare e continuare a creare prosperità per chi lavora con noi, per il corpo sociale in cui operiamo, per chi verrà dopo di noi. Sostenibilità, accanto a Soul and Passion, è la terza parola con cui Acerbis entra nel futuro.


Per ottenere performances più sostenibili, infatti, Acerbis negli anni ha cambiato gli standard grazie ad un’ottimizzazione dei prodotti.
Per esempio potenziando il metal replacement grazie all’utilizzo di tecnopolimeri ad alte prestazioni e a progetti ingegneristicamente sempre più complessi, per
soddisfare le aspettative dei nostri clienti in un rapporto di fiducia e rispetto.

Raffaele Abbruzzetti
Managing Director ARBURG
Tommaso Messina
Direttore Tecnico di GUBERTI Spa

Arburg e Guberti hanno una Partnership ultra trentennale nel mondo dello stampaggio ad iniezione in Italia. La grande esperienza unita alla profonda conoscenza delle tecnologie di stampaggio e delle caratteristiche chimico- fisiche dei materiali consentono di supportare i clienti a 360 gradi.

Nello specifico si è preso un caso di studio con un prodotto sviluppato partendo da un tecnopolimero Avient ad alte prestazioni e si è arrivati fino allo stampaggio in una pressa ARBURG nel pieno controllo del processo.

Si parte sempre dalle esigenze del cliente, si sceglie il materiale ed il design migliore per raggiungere le caratteristiche di performance obiettivo.

Davide Rossi
Referente tecnico commerciale per settore materie plastiche – BRE-MEN ACCIAI

Caso studio sul miglioramento delle prestazioni termiche, della qualità dei pezzi e della sostenibilità.

Fausto Calderaro
Key Account Manager - EMS Italia

Il tema della sostenibilità sta diventando una priorità in tutti i settori industriali; la maggior parte delle grandi aziende occidentali si è posta obiettivi e strategie per potersi proporre al mercato con manufatti sostenibili evidenziando l’immagine di società attente all’ambiente.

I produttori di polimeri termoplastici sono quindi pienamente coinvolti dal mercato su questo tema ed impegnati nella produzione e sviluppo di nuovi gradi riciclati e/o bio-based.

Ems Grivory, attiva da tempo su questo tema, è concentrata sia sullo sviluppo di materiali sostenibili che sulla riduzione delle emissioni di CO2 in tutti i suoi stabilimenti produttivi.

EMS Grivory e le sue attività, attuali e future per rispondere alle nuove esigenze del mercato “green”. Un partner affidabile ed attento al cliente ed all’ambiente.

Matteo Terragni
Managing Director di ENGEL Italia

L’efficienza energetica è senza dubbio il tema del momento. Ma prima di intraprendere qualsiasi tipo di progetto o di investimento per tagliare i consumi è indispensabile capire dove e come viene utilizzata l’energia. La digitalizzazione permette di farlo in modo più preciso e tempestivo rispetto al passato, perché offre tecnologie per raccogliere i dati e per elaborarli in informazioni utili a migliorare processi e prodotti. ENGEL ha applicato questo paradigma allo stampaggio a iniezione sviluppando una gamma completa di soluzioni digitali in grado di ottimizzare, risparmiando tempo e risorse, i parametri di processo più critici. Una strategia che sottolinea come una pressa a elevate prestazioni rappresenti solo il primo passo verso l’efficienza sostenibile.

Marta Bach
Business Development Specialty Materials - ENVALIOR

Le performance tribologiche sono fortemente influenzate dal design del componente e dal materiale utilizzato, i quali hanno un diretto impatto sull’affidabilità e sulle performance dell’applicazione. L’industria è da sempre alla ricerca di come incrementare l’efficienza operativa delle applicazioni e ridurre il consumo di energia. Il PTFE e i polimeri modificati con PTFE sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni tribologiche, dal momento che essi riducono significativamente i fenomeni di usura ed attrito. Tuttavia, alcuni organismi di regolamentazione, quali ad esempio la European Chemicals Agency (ECHA), attualmente stanno valutando possibili restrizioni nell’utilizzo del PTFE. Da qui la necessità di avere materiali più robusti che possano fornire performance affidabili senza l’impiego di PTFE. Stanyl ha delle performance superiori di resistenza a attrito e usura rispetto a diversi materiali alternativi, inclusi la PA66, il POM e le PPA. Per questo motivo, risulta essere un eccellente materiale per soddisfare la domanda di prestazioni per applicazioni tribologiche PTFE-FREE.

Davide Meli
Country Manager Italia - EPSAN

Il cambiamento, necessario per ragioni ambientali e guidato prevalentemente dalla politica, è iniziato, e il punto di non ritorno è stato superato. Grandi investimenti sono stati attuati e pianificati, con l’obiettivo di introdurre gradualmente nel mercato auto sempre più “green” e a basso impatto ambientale. Epsan, come produttore di materiali plastici prevalentemente pensati per la produzione di componentistica auto, raccoglie la sfida e propone le sue soluzioni tecniche

Esra Atasoy
R&D Product Development And Operations Manager - EUROTEC

Le richieste del mercato e le opportunità per vari settori vengono ridefinite nell’ambito dei tecnopolimeri riciclati e di origine biologica. L’accettazione della sostenibilità da parte dei consumatori continua ad aumentare. A seconda del luogo di utilizzo delle parti e delle esigenze del cliente, è importante soddisfare le proprietà richieste per evitare problemi di sicurezza e fornire continuamente le prestazioni necessarie. È possibile ridurre i livelli di impronta di carbonio e fornire un’efficace valutazione del ciclo di vita considerando materiali sostenibili ed energia verde.

Sergio Monteverde
Responsabile Commerciale Italia - EWIKON
Riccardo Passuello
Responsabile commerciale - UNIFORM

Viviamo in un mercato dove hanno sempre maggiore rilevanza concetti quali sostenibilità, digitalizzazione, integrazione e sinergie tra i diversi attori della filiera. In questo contesto, prendendo spunto dalla  pubblicazione per addetti ai lavori “Good Plastic”, Ewikon ed Uniform hanno ideato un nuovo approccio alla presentazione di competenze e capacità tecnologiche. Partendo da un concorso universitario di design è nato il progetto Jaketa, sviluppato assieme ad un gruppo di aziende, includendo tecnologie allo stato dell’arte nella costruzione stampi, sistemi a canale caldo e stampaggio ad iniezione, che hanno permesso l’ industrializzazione di un concetto di stampo integrato e la dimostrazione di produzione in pubblico.

Giacomo Barbieri
Sales Manager Robomachine - FANUC

Il diffondersi dei Tecnopolimeri in diversi ambiti applicativi evidenzia il ruolo cruciale per le macchine ad iniezione sempre più innovative e performanti. Durante l’emergenza COVID-19 la partnership tra un player e FANUC nella gestione di una commessa urgente destinata ai ventilatori polmonari è la dimostrazione dell’efficacia delle nuove tecnologie anche per i Tecnopolimeri. La collaborazione ha permesso di accelerare la produzione, dimostrando l’importanza della precisione e della ripetibilità nel contesto di produzioni critiche. Soluzioni FANUC AI integrate nel controllore hanno avviato un processo più efficiente e sostenibili con una significativa riduzione dei tempi ciclo e riducendo i costi operativi.

 

Claudio Rossi
Product Specialist Advanced Manufacturing Italia - GF MACHINING SOLUTIONS

GF Machining Solutions, leader mondiale nella fornitura di macchine utensili e soluzioni di automazione per la produzione di componenti di precisione e stampi, ha implementato soluzioni di testurizzazione laser nel 2010.

La crescente precisione e accuratezza di questa tecnologia ha consentito a Standex Engraving di aggiungere funzionalità alla superficie. Queste testure Funzionali, come da progetto Europeo MULTIMOLD, saranno parte integrale della produzione di parti polimeriche complesse per la prossima generazione di interfacce uomo-macchina applicate ai settori automobilistico, industriale ed energetico.

La funzionalizzazione laser della superficie avrà impatti significativi sulla sostenibilità e sulla circolarità (ad esempio, la rimozione delle vernici); sulle percezioni tattili e ottiche (come il tocco morbido ed i guida luce) e sulla durabilità intrinseca della parte (identificabili con maggiore robustezza grazie alla resistenza agli agenti atmosferici e all’autopulizia).

Micaela Lorenzi
CEO -GREENCHEMICALS

Greenchemicals presenta 3 soluzioni halogen free per poliammide, 2 per polipropilene ed una per policarbonato nelle forme fisiche dust free: compattata, NDB e sugar-like. Si mostrerà anche la migliorata dispersione e stabilità termica rispetto alle precedenti versioni.

Michele Monti
Direttore Creativo - JUNO.AM
Partner di Produzione Carbon

Esploriamo il ponte tra creatività e tecnologia attraverso la stampa 3D avanzata. Come i materiali innovativi possono trasformare le industrie e migliorare la qualità della vita, con un focus su efficienza e mindset “UNMOLDABLE”

Riccardo Dal Pozzo
Coffee Machines Tooling Manager - LAVAZZA
Florian Seidl - Design Manager - LAVAZZA

Lavazza continua il suo impegno per la sostenibilità lanciando macchine da caffè realizzate con plastica riciclata. Il linguaggio formale del marchio è composto da elementi formali semplici, è riconoscibilmente italiano e celebra la sua identità mediterranea con attenzione unica a dettagli, superfici, colori e finiture raffinate. Verranno utilizzati case histories specifici per spiegare come è stata ridotta la percentuale di plastica vergine mantenendo lo stesso elevato standard di estetica e qualità percepita.

Henry Adamo
CEO - Adamo Srl LEONARDI

La Leonardi spa ha come obiettivo quello di supportare l’innovazione. Il case history presentato è l’emblema del progetto avviato con il suo cliente Adamo Srl e fornitore Mixcycling. L’azienda Adamo Srl il cui core business è incentrato sui prodotti casalinghi era alla ricerca di materiali riciclati per il suo marchio OMADA. Per questo motivo abbiamo deciso di proporre materiali caricati con fibre naturali come lolla di riso, vinaccia, caffè e camomilla. La presentazione punta a far conoscere i suddetti materiali preposti a ridurre l’impatto ambientale dei prodotti in plastica senza però rinunciare all’estetica e alla funzionalità.

Maurizio Frigerio
Direttore Vendite Italia e Balcani - MEUSBURGER

Innovare ma in maniera sostenibile.

É un binomio fondamentale che accompagna la crescita di Meusburger negli ultimi decenni. Questo approccio è stato integrato negli ultimi anni anche nelle nostre filiali in Germania, presso le quali vengono progettate e assemblate le camere calde e sviluppate le centraline di termoregolazione di ultima generazione. L’innovazione in questi ambiti è stata importante negli ultimi tempi, proprio per rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti, i quali ci sottopongono, sempre più spesso, progetti in cui si richiede la miglior tecnologia di stampaggio possibile, per garantire qualità elevate e tempistiche ottimali con le nuove plastiche compostabili, caricate con fibre vegetali di vario tipo.

Alex Terzariol
General Manager MM Design

I materiali polimerici svolgono un ruolo fondamentale nella progettazione dei prodotti, con una crescente attenzione alla sostenibilità.

Con l’aumento delle preoccupazioni per le risorse ambientali, c’è una spinta significativa verso la ricerca di materiali alternativi che offrano le stesse prestazioni dei polimeri fossili vergini.

Questo cambiamento anche culturale sta ridisegnando il design dei prodotti, con particolare attenzione ai biopolimeri, che diventano così nuove frontiere dal punto di vista dell’estetica e delle performance richieste.

La presentazione analizzerà le principali tendenze emergenti nel campo dei biopolimeri, che hanno un impatto sulla progettazione dei prodotti e che possiamo suddividere in 4 tematiche:

  1. Advanced Biopolimeri
  2. Produzione scalabile di plastiche rinnovabili
  3. Conservazione delle risorse
  4. Miglioramento della degradabilità

Philippe Brasseur
Senior Customer Technical Development - Syensqo NEXEO

Syensqo, leader mondiale nella produzioni di polimeri ad elevate prestazioni è impegnato da tempo nello sviluppo di materiali che vengono impiegati in settori altamente esigenti quali mobilità elettrica, aerospazio, salute e benessere.

I polimeri speciali Syensqo, Ixef (PARA), Ryton (PPS), Amodel (PPA), Ketaspire (PEEK) e Xencor (compositi fibra lunga), sono particolarmente adatti alla sostituzione di materiali tradizionali come metallo e legno in applicazioni che richiedono elevate prestazioni in ambito sportivo.

Le caratteristiche tecniche (leggerezza, rigidità, resistenza alla fatica) di questi materiali aiutano ad ottenere migliori prestazioni e a raggiungere un alto livello di benessere individuale.

Durante la presentazione verranno illustrate le caratteristiche peculiari di alcuni materiali con un particolare focus sulla sostenibilità, tema di grande attenzione per Solvay/Syensqo.

Omar Mantoan
Direttore Commerciale - Gruppo IRVE (Plastmeccanica-Union Stampi-Plaber)

Il gruppo IRVE (Plastmeccanica-Plaber-Union Stampi) da sempre pone crescente attenzione alle richieste del mercato e all’impatto ambientale delle proprie iniziative. Presenteremo due case history: progettazione e produzione di uno stampo con conseguente stampaggio di un articolo tecnico in bi-materiale plastico in sostituzione al metallo e la sperimentazione di una materia prima CO2-negativa utilizzata per produrre valigie tecniche professionali.

Chiara Devasini
Global Focal Team Leader Appliances Market - RADICIGROUP

Il settore degli elettrodomestici è caratterizzato da molteplici requisiti tecnici, variabili con l’applicazione di riferimento. RadiciGroup è alla costante ricerca di soluzioni innovative per questo settore e adotta da sempre un approccio da “solution provider”.

Nella presentazione verranno mostrati casi studio, insieme con le caratteristiche delle diverse famiglie di materiali, in grado di rispondere alle specifiche esigenze tecniche dell’applicazione.

Per applicazioni elettriche, verrà presentata la gamma Radiflam®, che si amplia con i nuovi gradi con GWIT elevato.

Per applicazioni che richiedono certificazioni per il contatto acqua potabile, saranno introdotte le ultime novità sulle poliammidi speciali, sviluppate per rispondere a normative sempre più stringenti.

Spesso si aggiungono requisiti sul contatto alimentare, resistenza termica, chimica e aspetto superficiale. Infine, il tema della sostenibilità diventa centrale e per quest’ultimo, si presenterà la gamma di poliammidi a basso impatto ambientale Renycle®.

Alessio Guadagnini
Engineering Manager - VIMAR

La sostenibilità ambientale nel settore edilizio è sempre più un tema di fondamentale importanza. Oltre all’ottimizzazione dell’efficienza energetica degli edifici, è cruciale considerare una serie di altri fattori, tra cui l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale. Questo approccio riveste un’importanza primaria nel mitigare l’impatto delle costruzioni sull’ambiente. Nella presentazione, esploreremo come Vimar, un’azienda con quasi ottant’anni di esperienza nella produzione di materiale elettrico, abbia adottato questa filosofia, sviluppando una nuova serie civile da incasso realizzata con materiali plastici caratterizzati da una ridotta impronta di carbonio. Grazie a questa innovativa scelta di materiali, Vimar ha raggiunto un importante traguardo nella riduzione delle emissioni di CO2.

Programma

Mercoledì – 8 maggio 2024

  • 13.20 - Registrazione
  • 14.00 - Introduzione a cura di:

    Paolo Spinelli, Redattore capo - PLAST

  • 14.15 - SCHIUME PLASTICHE SOSTENIBILI E AD ALTE PRESTAZIONI MEDIANTE IL PROCESSO DI SCHIUMATURA A GRADIENTE: APPLICAZIONE AL CASO DI CASCHI PER LO SPORT

    Fabrizio Errichiello, R&D Engineer and Research PM – MATERIAS

  • 14.30 - SOLUZIONI PTFE-FREE PER APPLICAZIONI TRIBOLOGICHE

    Marta Bach, Business Development Specialty Materials - ENVALIOR

  • 14.45 - METAL REPLACEMENT, STAMPAGGIO BI-MATERIA E SPERIMENTAZIONE DI MATERIALI INNOVATIVI CON GRANDE ATTENZIONE ALL’IMPATTO SUL PIANETA

    Omar Mantoan, Direttore Commerciale - GRUPPO IRVE
    (PLASTMECCANICA-UNION STAMPI-PLABER)

  • 15.00 - FORMULAZIONI HALOGEN FREE PER POLIAMMIDE, POLIPROPILENE E PER POLICARBONATO, MIGLIORATE RISPETTO ALLE PRECEDENTI. FORME FISICHE DUST FREE, E SOLUZIONI MIGLIORATIVE PER LA DISPERSIONE E LA STABILITÀ TERMICA

    Micaela Lorenzi, CEO - GREENCHEMICALS

  • 15.15 - Coffee break Networking
  • 16.00 - POLIMERI AD ALTE PRESTAZIONI DI SYENSQO AL SERVIZIO DELLO SPORT

    Philippe Brasseur, Senior Customer Technical Development - SYENSQO in collaborazione con NEXEO PLASTICS

  • 16.15 - SINERGIA TRA TECNOPOLIMERI E PRESSA INIEZIONE FULL ELECTRIC: INNOVAZIONE E PERFORMANCE CON FANUC

    Giacomo Barbieri, Sales Manager Robomachine - FANUC

  • 16.30 - SOLUZIONI MATERIALI PERSONALIZZATE PER LA SOSTENIBILITÀ

    Esra Atasoy, R&D Product Development And Operations Manager- EUROTEC ENGINEERING PLASTICS

  • 16.45 - MATERIALI PLASTICI ECOSOSTENIBILI NELLE SERIE CIVILI DA INCASSO

    Alessio Guadagnini, Engineering Manager - VIMAR

  • 17.00 - TAVOLA ROTONDA: ‘AI E DIGITALIZZAZIONE NELLA PRODUZIONE E TRASFORMAZIONE DEI TECNOPOLIMERI’

    con la partecipazione di: ENGEL, GURIOLI DESIGN, POLITECNICO DI MILANO, VIMAR

  • 17.15 - Chiusura prima giornata

Giovedì – 9 maggio 2024

  • 09.00 - Registrazione
  • 09.55 - Introduzione a cura di:

    Aldo Rotta, Direttore Responsabile - PLASTDESIGN

  • 10.00 - BIOPOLIMERI: NUOVE ESTETICHE E PERFORMANCE PER IL DESIGN

    Alex Terzariol, General Manager – MM DESIGN

  • 10.15 - SOLUZIONI INNOVATIVE DI RADICIGROUP PER IL SETTORE DEGLI ELETTRODOMESTICI

    Chiara Devasini, Global Focal Team Leader Appliances Market - RADICI GROUP

  • 10.30 - ARBURG E GUBERTI, SOLUZIONI CHIAVI IN MANO CON PRESSE AD INIEZIONE E TECNOPOLIMERI AD ALTE PRESTAZIONI

    Raffaele Abbruzzetti, Managing Director - ARBURG
    Tommaso Messina, Direttore Tecnico - GUBERTI

  • 10.45 - EMS GRIVORY E LA SOSTENIBILITA’

    Fausto Calderaro, Key Account Manager - EMS ITALIA

  • 11.00 - GOOD PLASTIC – DALLE IDEE SOSTENIBILI ALL’ISOLA DI STAMPAGGIO

    Sergio Monteverde, Responsabile Commerciale Italia - EWIKON
    Riccardo Passuello, Responsabile Commerciale - UNIFORM

  • 11.15 - Coffee break Networking
  • 12.00 - MATERIALI INNOVATIVI PER LA STAMPA 3D

    Michele Monti, Direttore Creativo JUNO.AM, Partner di Produzione Carbon

  • 12.15 - DIGITALIZZAZIONE ED EFFICIENZA ENERGETICA: IL FUTURO DELLO STAMPAGGIO A INIEZIONE

    Matteo Terragni, Managing Director - ENGEL ITALIA

  • 12.30 - LA NUOVA VITA DEGLI SCARTI PER GENERARE UN FUTURO MIGLIORE. LEONARDI PRESENTA LA CASE HISTORY DI ADAMO SRL

    Henry Adamo, CEO - ADAMO in collaborazione con LEONARDI

  • 12.45 - ACERBIS: UN’AZIENDA PERENNEMENTE IN MOVIMENTO

    Luisa Romano, Quality Control and R&D Manager OEM Division - ACERBIS

  • 13.00 - Lunch Networking
  • 14.30 - ROVALMA MAM RIVOLUZIONA LA STAMPA 3D NELL’INDUSTRIA DEGLI STAMPI

    Davide Rossi, Referente tecnico commerciale per settore materie plastiche - BRE-MEN ACCIAI

  • 14.45 - LA TESTURIZZAZIONE LASER FUNZIONALE E IL SUO RUOLO CHIAVE NELLA CATENA DEI PROCESSI DI PRODUZIONE PER L’ELETTRONICA IN-MOLD. CONTRIBUTO DI STANDEX ENGRAVING AL PROGETTO UE ‘MULTIMOLD’.

    Claudio Rossi, Product Specialist Advanced Manufacturing Italia - GF MACHINING SOLUTIONS

  • 15.00 - SOSTENIBILITÀ E MOBILITÀ ELETTRICA: LA SFIDA DEL SETTORE AUTOMOTIVE

    Davide Meli, Country Manager Italia - EPSAN ITALY

  • 15.15 - INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÁ NELLA SUBFORNITURA MANIFATTURIERA

    Maurizio Frigerio, Direttore Vendite Italia e Balcani - MEUSBURGER

  • 15.30 - APPLICAZIONE DELLA PLASTICA RICICLATA NELLE MACCHINE DA CAFFÈ

    Riccardo Dal Pozzo, Coffee Machines Tooling Manager - LAVAZZA
    Florian Seidl, Design Manager - LAVAZZA

  • 15.45 - Chiusura dei lavori
  • 16.00 - Visita Museo Storico Alfa Romeo

GOLD SPONSOR

SIlver Sponsor

BRONZE Sponsor

GUEST SPEAKER

PATROCINIO

ISCRIVITI SUBITO ALL'EVENTO

UNA GIORNATA

8 o 9 MAGGIO
GRATIS
  • Iscrizione valida per la partecipazione a uno solo dei due giorni di evento che prevede:
  • Coffee Breaks inclusi
  • Pranzo a proprio carico (09/05)*
  • Visita al Museo Alfa Romeo: acquisto agevolato ticket a 8€ (anziché 15€)
  •  
FREE

DUE GIORNATE

8 e 9 MAGGIO
85,40€
  • Iscrizione a pagamento a entrambe le due giornate di evento:
  • Coffee Breaks inclusi
  • Pranzo VIP LUNCH incluso (09/05)
  • Visita gratuita al Museo Alfa Romeo in data 9 maggio (no visita guidata)
  • Abbonamento gratuito alla Rivista PLAST

INVITO SPONSOR

8 e 9 MAGGIO
GRATIS
  • Iscrizione gratuita con codice sconto a entrambe le due giornate di evento:
  • Coffee Breaks inclusi
  • Pranzo a proprio carico (09/05)*
  • Visita al Museo Alfa Romeo: acquisto agevolato ticket a 8€ (anziché 15€)
  •  
FREE

* Per i partecipanti che si REGISTRANO al convegno a titolo gratuito (anche con INVITO SPONSOR), segnaliamo che il pranzo NON è compreso nel biglietto gratuito della seconda giornata di convegno. Il giorno 9 maggio sarà possibile pranzare (a pagamento) presso il Ristorante Caffè Alfa Romeo, scegliendo tra le proposte Bar (panini e hamburger) oppure il Lunch Buffet. È possibile e consigliato acquistare il ticket pranzo, prenotandolo, già dalla mattina del 09/05 per evitare code alle casse.

eDIZIONE 2023

DOVE SI SVOLGE L'EVENTO​

Un viaggio attraverso il mito: è quanto propone “La macchina del tempo – Museo storico Alfa Romeo” di Arese, riaperto al pubblico dopo un importante intervento di riqualificazione e allestimento. Il museo, che ospita i pezzi più significativi della collezione storica Alfa Romeo, è il cuore di un vero e proprio brand center dotato di bookshop, caffetteria, Centro Documentazione, tracciato di prova per sfilate di auto storiche, spazi per eventi e show-room di vendita con delivery area: un legame ideale tra passato, presente e futuro.

COME RAGGIUNGERE IL MUSEO

MUSEO STORICO ALFA ROMEO

viale Alfa Romeo, 20020 Arese (MI) – Italy – tel 02 444 255 11 – [email protected]

Il Museo Alfa Romeo è raggiungibile da più direzioni: dallo svincolo Arese/Lainate dell’autostrada dei Laghi A8/A9 Lainate-Como-Chiasso e Milano-Varese; dall’autostrada A4 Torino-Milano-Venezia; dalla tangenziale Ovest di Milano che prosegue verso sud con la A1 Milano-Roma-Napoli e con la A7 Milano-Genova.

Il Museo dista 15 km dal centro di Milano ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.

Con il treno o la linea della metropolitana M1 fino alla stazione di Rho-Fiera, poi con la linea di bus 561 Airpullman, destinazione Arese, che ferma davanti al Museo (la linea bus è attiva 7 giorni su 7. I biglietti vanno acquistati alla stazione di Rho-Fiera o al distributore automatico).

Scarica gli orari della navetta..

Il Museo si trova nei pressi dell’uscita Lainate/Arese sull’autostrada A8

In alternativa la viabilità provinciale: la 233 Varesina e la statale 33 del Sempione.

Parcheggio gratuito per i partecipanti del convegno (fino a disponibilità)

HOTEL & ACCOMODATION

IN CONVENZIONE CON SMART PLASTICS

Via Rho angolo via Pirelli 4
Uscita Lainate A9 – 20020 Lainate (MI) Tel: +39 0293757511
Tutte le prenotazioni potranno pervenire telefonicamente +39.0293757511 – oppure via e-mail [email protected]
https://all.accor.com/hotel/9379/index.it.shtml
In fase di prenotazione segnalare convenzione convegno Smart Plastics

In fase di registrazione inserire il codice sconto SP2024

Via Falzarego 1, 20021 Baranzate (MI) – Tel +39 02 33301218

Le prenotazioni possono essere effettuatecontattando direttamente la struttura al numero telefonico sopraindicato o alla mail di seguito: [email protected] | +39 02 33301218. Oppure tramite i website dell’hotel www.phihotelmilano.com o del gruppo www.phi-hotels.com

In fase di registrazione inserire il codice sconto SP2024.

Via Montenero, 127 – 20024 GARBAGNATE MILANESE (MI)
Tel. +39 02 99028054
Email [email protected]
www.virginiapalace.it
In fase di prenotazione segnalare convenzione convegno Smart Plastics

Prenoti Online sul sito web www.planetariahotels.com, controlli la disponibilità inserendo il Codice Convenzione specialpartner e potrà prenotare beneficiando di uno sconto del 15% sulla miglior tariffa disponibile.

La convenzione è applicabile ai seguenti Hotel di Milano:

www.planetariahotels.com

Via Lepetit,1 – 20020 Lainate (MI)
Tel. +39 0293571640
Email [email protected]
www.hotellittapalace.com
per prenotazioni contattare direttamente l’hotel citando la convenzione SMART PLASTICS 

contatti

PER INFORMAZIONI SULLA SPONSORIZZAZIONE DEL FORUM

Guglielmo Calcagno – Publishing Advisor

[email protected]

Tel 02.3494367 – Cell 335.1500876

Evento Organizzato dalla rivista Plast – DBInformation SPA e PlastDesign – Pubiltarget Sas

Privacy Policy – Cookies Policy