ECONOMIA – Articoli

20 aprile 2017

Promixon, passione per la miscelazione

Serie X è la nuove generazione di miscelatori presentata da Promixon. La gamma è composta dal turbomiscelatore ad alta velocità XM, in configurazione singola o conbinato con il raffreddatore orizzontale ad alta efficienza XC, ed il Container Mixer ad alta velocità FX.



Promixon, specializzata nella produzione di impianti di miscelazione per materie plastiche e vernici in polvere, ha lanciato alla fiera K 2016 di Düsseldorf la sua nuova serie di prodotti: Serie X, la nuova generazione di miscelatori.
Questa nuova serie annovera tra i suoi prodotti principali il turbomiscelatore ad alta velocità XM, in configurazione singola o combinato con il raffreddatore orizzontale ad alta efficienza XC, per la produzione di PVC Dry-Blend, WPC, polimeri termoplastici, master-batch, additivi e polveri, ed il Container Mixer ad alta velocità FX, per la rapida miscelazione di polveri, additici, colori, master batch, vernici in polvere e la premiscelazione di polveri.
Questa nuova serie è il risultato di una profonda ricerca ingegneristica, che ha permesso al dipartimento di ingegneria Promixon di sviluppare e rendere disponibili a tutti le tecnologie di miscelazione più avanzate, in modo da aumentare la produttività dei clienti e renderli sempre più efficienti e competitivi, senza tempi di fermo macchina e riducendo così i costi energetici e di produzione. 
Le principali migliorie apportate all'impianto di miscelazione a caldo/freddo XBlend-MC (turbomiscelatore XM + raffreddatore XC) hanno riguardato principalmente gli attrezzi miscelatori per incrementarne le performance e ridurre drasticamente i tempi di miscelazione, pulizia e manutenzione, grazie ad una tecnologia d'avanguardia che assicura un aumento del 30% nella produttività dell'impianto. La rinnovata tecnologia di processo e le nuove pale consentono al mixer di migliorare la sua efficienza e di miscelare anche i materiali più difficili, riducendo così i costi di produzione e il consumo energetico.
Per quanto riguarda il nuovo Container Mixer FX, le migliorie meccaniche hanno coinvolto in particolare il sistema di sollevamento e  l'unità di rotazione, così come il sistema di tenute. Le dimensioni ed il peso del nuovo Container Mixer FX sono ora ridotti, il che significa che siamo in grado di evitare il rischio di problemi legati alla manutenzione, pulizia ed alla contaminazione del materiale durante il processo di miscelazione.
Il risultato di questa attitudine è la commissione di ordini molto importanti, in particolare uno per una grande azienda belga e statunitense, per la fornitura di 7 impianti di miscelazione a caldo/freddo Xblend-MC, destinati alla produzione di LVT:
-    No. 5 XBlend-MC/2000/6600
-    No. 2 XBlend-MC/2500/8600
Questi risultati non sono solo la conseguenza di un lavoro ben fatto, ma prima di tutto spingono il team Promixon a continuare a superare le aspettative dei clienti con le tecnologie più avanzate ed un servizio dedicato.

 

Azienda
Materiali
Prodotti